Le rossonere di Mister Ganz tornano da Firenze con un punto sofferto, ottenuto in rimonta e con grande sacrificio. Un punto che tiene imbattuto il Milan anche se, dopo quattro giornate, lo fa scendere al secondo posto della classifica, alle spalle della Juventus, prossima avversaria. A segno nell'1-1 finale ancora Deborah Salvatori Rinaldi, alla terza marcatura stagionale: un gol "di rapina" e di importanza capitale.

Un gol per tempo per sigillare la quarta vittoria consecutiva in campionato. Non senza qualche cruccio, le rossonere al Brianteo superano anche il Tavagnacco per 2-0 e restano a punteggio pieno. L'autorete di Kunisawa e il gol finale di Marta Carissimi fotografano fedelmente un match che il Milan ha tenuto in pugno fin dal primo minuto, mancando più volte il colpo del raddoppio fino al gol nei minuti di recupero.

Storico e vincente. Storico perché era il primo Derby di Serie A femminile, vincente perché il Milan lo ha conquistato grazie alla doppietta di Čonč e al gol di Salvatori Rinaldi. In un "Breda" di Sesto San Giovanni tutto esaurito, nella terza giornata di campionato al ritorno dalla sosta per le Nazionali, le rossonere hanno battuto 3-1 l'Inter riportandosi in vetta alla classifica a punteggio pieno (nove punti, al pari della Juve).

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate.
Ok