Un esordio da sogno. C'era tanta voglia di dare il via alla nuova Serie A femminile ma in pochi potevano immaginarsi un inizio così bello. Perfetto. Alla prima giornata di campionato il Milan di Mister Ganz ha sbancato il Tre Fontane di Roma, imponendosi con un netto 3-0 dopo una grande prestazione. Decisiva la ripresa, dove nella fase cruciale sono arrivate le reti della sfida e in particolare i gol di Heroum, Čonč e Giacinti.

Una prestazione davvero maiuscola per le rossonere, quasi sempre padrone del campo e superiori a un avversario molto forte e quotato. Un colpo esterno che fa gioire e dà anche enorme fiducia in vista dell'intera stagione, mai come adesso piena di speranze e ambizioni. La squadra ha giocato benissimo, con grinta e coraggio, dimostrando unione, compattezza e anche un'ottima condizione fisica fino al fischio finale. Milan subito in testa alla classifica, in attesa di ospitare l'Orobica Bergamo nel prossimo weekend. Bravissime ragazze.

LA CRONACA
Parte forte il Milan: al 5' Giacinti si invola verso la porta ma viene recuperata da Swaby. Poi, al 12', la migliore occasione del primo tempo capita a Bergamaschi, che da sola in area tira addosso a Pipitone con Giacinti libera al suo fianco. Al 26' ci prova timidamente la Roma: Serturini calcia alto. Le rossonere combattono ad armi pari e riescono a prendere il sopravvento in termini di gioco e supremazia territoriale, però nella ripresa sono le padrone di casa a sfiorare il vantaggio: punizione morbida dal limite a scavalcare la barriera dell'ex Giugliano che si stampa in pieno sulla traversa. Passato lo spavento il Milan si sblocca: al 69' Bergamaschi crossa ed Heroum, grazie anche al lavoro sporco di Salvatori Rinaldi, si inserisce e segna al volo. All'83' arriva il raddoppio: Giacinti va via di forza sulla fascia e mette in mezzo, un rimpallo favorisce Čonč che non sbaglia sottomisura. All'89' è la stessa Valentina (capitano) a firmare il 3-0, involandosi verso il portiere e battendolo di sinistro all'angolino.

IL TABELLINO

ROMA-MILAN 0-3

ROMA (4-3-3): Pipitone; Erzen, Swaby, Di Criscio, Soffia; Hegerberg, Giugliano, Bernauer (16'st Greggi); Andressa (31'st Bonfantini), Thestrup, Serturini (13'st Thomas). A disp.: Ceasar; Corrado, Cunsolo, Pettenuzzo; Ciccotti, Coluccini. All.: Bavagnoli.

MILAN (4-3-3): Korenciova; Rizza (37'st Mauri), Fusetti, Hovland, Tucceri Cimini (44'st Vitale); Heroum, Jane, Čonč; Bergamaschi, Giacinti, L. Andrade (20'st Salvatori Rinaldi). A disp: Piazza; Manieri, Mendes, Zigic; Bellucci, Carissimi. All.: Ganz.

Arbitro: Grasso di Ariano Irpino.
Gol: 24'st Heroum (M), 38'st Čonč (M), 43'st Giacinti (M).
Ammonite: 32' Rizza (M), 3'st Hegerberg (R), 4'st L. Andrade (M).

 

FONTE: ACMILAN.COM