milanarchivioUna Serie A femminile a dir poco scoppiettante ci regala un finale di stagione al cardiopalma. Si sono disputati oggi ben tre anticipi, tutti in programma alle ore 15. Le ragazze di coach Morace, reduci dalla vittoria in trasferta sul campo dell’Orobica, hanno asfaltato la Roma per 4-1 dopo un primo tempo poco esaltante. La ripresa ha visto andare subito in gol Manuela Giugliano. Il raddoppio è avvenuto su calcio di rigore trasformato brillantemente da Daniela Sabatino, alla sua sedicesima realizzazione in questo campionato. Le giallorosse, dopo aver rischiato il tracollo a seguito di una traversa colpita da Valentina Giacinti, hanno accorciato le distanze a seguito di una sfortunata deviazione di Linda Tucceri nella propria porta.

Ma il 3-1 non si fa attendere: è Valentina Giacinti che dopo una combinazione micidiale tra Bergamaschi e Sabatino, mette in rete alle spalle di Rosalia Pipitone. La Roma si sbilancia, ed il Milan colpisce con un micidiale contropiede in cui il bomber rossonero, capocannoniere della massima serie, brucia letteralmente la Cincone e supera nuovamente l'estremo difensore giallorosso. Ventesima realizzazione stagionale per Valentina Giacinti, oggi davvero letale, come tutta la squadra rientrata in campo, dopo l'intervallo, con spirito combattivo e cariche di mordente. Ma la giornata ha regalato inoltre la clamorosa sorpresa della caduta della Juventus che, dopo la vittoria sulla Fiorentina nella sfida scudetto di domenica, perde in casa del Sassuolo.

Le ragazze di Carolina Morace si trovano momentaneamente al secondo posto (a due punti dalla Juventus). Domenica 31 marzo, allo stadio Bozzi, la Fiorentina ospiterà la Florentia in un derby che diventa a questo punto fondamentale per gli equilibri della campionato, ad oggi totalmente riaperto.

Nell'ultimo anticipo l’Hellas Verona, battuto dal Sassuolo nella precedente giornata di campionato, cade anche contro il Tavagnacco.