"Finché non sarà tutto finito, noi ci crederemo": questo aveva dichiarato Coach Morace subito dopo la sconfitta di Coppa Italia contro la Juventus e le sue ragazze, nel posticipo contro la Florentia, hanno dimostrato di crederci tanto quanto lei. Ottenendo una preziosa vittoria contro un'avversaria che nel primo tempo aveva mostrato grande attenzione difensiva ma anche di poter attaccare con pericolosità la porta difesa da Maria Korenciova. Un successo che permette a Sabatino e compagne di rimanere nella scia delle prime delle classe, Juventus e Fiorentina.

Dopo la sosta internazionale e la disputa infrasettimanale delle semifinali di andata della Coppa Italia, si è disputata oggi la 7^giornata di ritorno del massimo campionato femminile. Un turno che poteva rivelare delle novità sul piano degli equilibri in campo, determinate dai recuperi delle calciatrici assenti per infortunio e dal lavoro tattico svolto dalle rispettive squadre durante questo interludio. In realtà, si confermano gli equilibri finora consolidati, con Juventus e Fiorentina che continuano la loro corsa indisturbate in attesa del match scudetto.

Nella prima gara d’andata delle semifinali di Coppa Italia tra Roma e Fiorentina, le due formazioni non vanno oltre il pareggio. Al 'Tre Fontane', la partita la sblocca Bonetti all’80’ con un bel diagonale sinistro che spiazza Pipitone. A sette minuti dalla fine però, l’arbitro concede un calcio di rigore alle giallorosse: Serturini si fa parare il tiro dal dischetto, ma poi ribatte in rete e realizza l’1-1 finale.

Successo della Juventus sul Milan invece nel match disputato allo stadio Brianteo di Monza. Al 2’ del primo tempo, autogol della juventina Pedersen che porta in vantaggio le padrone di casa; Bonansea però pareggia prima dell’intervallo e Caruso raddoppia a quindici minuti dalla fine. Turno in salita per le rossonere, che per accedere alla finale dovranno ribaltare il risultato in trasferta a Torino. Le gare di ritorno sono in programma il 17 aprile.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate.
Ok